Milano-New York: viaggio per famiglie

Teaser Description: 
Alle Gallerie d’Italia una mostra dove far volare la fantasia e l’immaginazione. Le dritte di Radiomamma per te

Aereo o transatlantico? Parti così, quando entri con tuo figlio alla mostra NEW YORK NEW YORK. Arte Italiana. La scoperta dell’America, alle Gallerie d’Italia fino al 17 settembre. Volare con la fantasia e l’immaginazione, è il consiglio di Radiomamma che ha “provato” a fare questo viaggio….

MOSTRA NEW YORK NEW YORK  La mostra racconta l’avventura di un gruppo di importanti artisti italiani che hanno viaggiato e conosciuto il mondo americano, subendo il fascino di New York. Da quei viaggi è nata una contaminazione tra l’arte italiana e americana.  150 opere, in due sedi. Al Museo del Novecento si vede il “prima della guerra”. Alle Gallerie d’Italia si scopre come America guarda all’arte italiana e viceversa nel dopoguerra.

NEW YORK NEW YORK ALLE GALLERIE D’ITALIA: VISITA GUIDATA CON BAMBINI E RAGAZZI
Ci sono le visite didattiche organizzate dalle Gallerie d’Italia. Con una guida e una vera e propria valigia piena di indizi si visita la mostra (due proposte 6-10 anni e dagli 11 anni in su). L’operatore si sofferma su alcune opere chiave in ogni stanza. E vengono usati soprattutto i materiali usati dai diversi artisti per raccontare questo viaggio. Un esempio? Davanti all’opera di Rotella, creata con i manifesti pubblicitari, ai piccoli visitatori viene fatta toccare una scatolina ruvida, così si sente la sensazione tattile dell’opera…Con gli adolescenti c’è il supporto anche di Ipad, per fare vedere altre opere in contemporanea e creare collegamenti tra le varie arti. Dopo la visita, per entrambe le fasce d’età c’è il laboratorio

NEW YORK NEW YORK ALLE GALLERIE D’ITALIA: VISITA LIBERA PER FAMIGLIE

LE DRITTE PER GENITORI

  • È una mostra da “vivere”, non pensare di spiegare l’arte di un artista dalla A alla Z e che tuo figlio esca sapendo tutto di Rotella, di Fontana o di Burri. È un’esposizione in cui si racconta un periodo, delle suggestioni. Gli artisti viaggiavano tantissimo e si contaminavano, si ispiravano. Nella mostra vedi come cambiano le opere degli artisti dopo il viaggio. Un’occasione, soprattutto con i più grandi, per parlare di come l’arte sia mondiale, sia in dialogo continuo
  • Segui i gusti di tuo figlio. Non imporre un percorso. Ma asseconda il suo essere attratto da un colore, da un materiale, da una forma. Suggestioni. È un’occasione anche per parlare di emozioni, che nascono guardando le varie opere
  • Guarda da lontano le opere, molte sono d’impatto soprattutto da lontano. Ma avvicinati anche. È un viaggio nei materiali e questo affascina i bambini e i ragazzi, non si tocca ma da vicino si percepisce tutto meglio. Caccia a Che materiale è? Con i più piccoli è un’idea per passare da una sala all’altra
  • È una mostra che va “raccontata” Usa gli aiuti. All’entrata se vieni con un bimbo under 10 anni chiedi la guida speciale per Piccoli Esploratori. Giocando, colorando e cercando gli indizi i bambini si divertono e intanto visitano la mostra e tu hai una “traccia” di aiuto per organizzare la visita. E anche l’audioguida, per adulti, può essere un grande alleato: tu ascolti e trovi gli spunti per raccontare a tuo figlio. Ci sono didascalie, a fianco a ogni opera

LE CHICCHE PER BAMBINI E RAGAZZI

  • Le cartoline di auguri di Burri. Ma che strane cartoline! Una a fianco all’altra, vedi tutte le sperimentazioni dell’artista e tutti i suoi materiali. Un consiglio? Affacciati dietro all’opera (che è appena scostata dal muro). Vedrai che sorpresa!
  • La luna riflessa nella laguna nera di Fontana La vedi da lontano e ti avvicini, è di forte impatto…Così come, accanto, il cubo di Pomodoro. Lo puoi guardare da tutti i lati, è da scoprire.
  • Nell’ultima sala l’opera specchiata di Pistoletto. Piace moltissimo ai bambini vedersi riflessi nel grande quadro. E intanto lo guardano e lo scoprono
  • Twombly nell’ultima sala è l’ideale per “trova il materiale” …ce ne sono tantissimi e l’opera, molto grande, è un mosaico da scoprire…

 
SERVIZI FAMILYFRIENDLY
Alle Gallerie d’Italia trovi: bagni con fasciatoio, angolo allattamento ricavato nella vecchia caffetteria tra i due palazzi, ascensore per evitare i gradini e guardaroba, per lasciare giacche e passeggini, se non vuoi portarlo con te.  All’uscita c’è il bookshop, con un’isola tutta dedicata ai bambini e una caffetteria, se serve una pausa merenda.
I MINORI DI 18 ANNI ENTRANO GRATIS
SCONTO RADIOMAMMA CARD: ingresso adulto 8 euro invece di 10 euro e attività per famiglie a 4 euro (anziché 5) O 8 euro (anziché 10 euro) -20%

INFO PRATICHE
Da martedì a domenica dalle 9:30 di 19:30
giovedì dalle 9:30 alle 22:30
Chiuso il lunedì
Biglietto congiunto mostra temporanea e collezioni permanenti: intero 10 euro, ridotto 8.
Fino a 18 anni gratuito

Zona: 
Zona 1 - Centro storico
Legenda: 


Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a capire se sei un utente vero