Coding e bambini: programmi e app per imparare a creare videogiochi

I consigli di Coder Kids su device e programmi gratuiti per i tuoi figli


Coding. Tuo figlio vuole iniziare a programmare. E tu ti chiedi: si può fare a casa? Quali strumenti servono? È costoso? Ecco come i ragazzini possono darsi al coding nella loro cameretta, tutti i suggerimenti e le indicazioni del familyfriendly Coder Kids, che da anni organizza corsi di programmazione per bimbi nelle scuole e a domicilio.

CODING PER BAMBINI E RAGAZZINI: SERVE UN DEVICE, COMPUTER O TABLET

Servono un device e un ambiente (un programma o una app). La prima domanda da farti è: “cosa abbiamo in casa?”, non “cosa dobbiamo comprare?” Se a casa hai un computer, fai usare questo a tuo figlio. Se hai un tablet, benissimo anche questo. Se invece devi comprare un device per tuo figlio, non pensare al coding, ma pensa a quello che è più comodo per lui. Se a scuola usano il pc, allora resta sul pc. Se è abituato all’iPad del fratello maggiore, resta su questo. Sempre meglio un computer (pc o Mac) o un tablet (Android o IOS), perché lo smartphone ha uno schermo troppo piccolo.

PROGRAMMI PER FARE CODING: STAI ATTENTO A LINGUA, COSTO E COMPATIBILITA’

Una volta definito il device a disposizione allora ci si chiede: ora cosa serve? E ‘necessario un ambiente per fare coding. Sono tre i fattori da tenere in considerazione: costo, lingua e compatibilità

  • Costo: ci sono ambienti a pagamento e gratuiti. Per cominciare e per chi è alle prime armi vanno benissimo i programmi gratuiti
  • Lingua: molti programmi sono in inglese. Se tuo figlio non mastica perfettamente la lingua è una difficoltà in più, quindi indirizzati su quelli in italiano
  • Compatibilità: ci sono ambienti multipiattaforma, cioè che girano su tutti i sistemi (Windows, Apple e Linus), altri che funzionano solo su alcuni. Ci sono ambienti che puoi usare solo sul tablet Android e altri solo su tablet IOS. Alcuni vanno bene sia per computer che per tablet, altri solo per uno dei due. A seconda del device che hai scegli l’ambiente che fa per te

CODING: I PROGRAMMI E LE APP GRATUITE

 I programmi e le App gratuiti per iniziare a fare coding sono ambienti con cui programmi senza scrivere una riga di codice informatico. Come se imparassi una lingua straniera senza doverne conoscere la grammatica

  • Scratch è il programma elaborato dal MIT di Boston. È gratuito, multipiattaforma ed è disponibile in italiano. Spostando dei blocchi (ogni blocco corrisponde a un’azione), crei videogiochi e storie animate in 2 dimensioni. Ci sono i tutorial che ti guidano. Puoi inserire anche le tue immagini e i tuoi disegni. Si interfaccia anche con i robot, per farli muovere. Puoi lavorare offline, non devi andare online per fare coding
  • Scratch junior è lo Scratch indicato per i bambini della fascia di età prescolare, che non sanno ancora leggere. È gratuito, si usa su tutti i tablet (Android e iOS) è disponibile in italiano. Puoi lavorare offline, non devi andare online per fare coding
  • Swift Playgrounds. È un app gratuita, solo per iPad (quindi solo per IOS), è in inglese. Impari a programmare usando il linguaggio Swift. È simile a un videogame, con decine di lezioni e "sfide". Parti dalle basi per imparare a scrivere il codice muovendo dei personaggi tridimensionali all'interno di un mondo fantastico. Risolvendo rebus e rompicapo passi al livello successivo e affronti sfide sempre più complesse. Quando hai esperienza puoi creare nuovi mondi virtuali modificando quelli già esistenti. Puoi lavorare offline, non devi andare online per fare coding
  • Blockly è il “cugino” di Scratch, ma di Google. È gratuito, disponibile in italiano e si usa su pc e tablet Android Come in Scratch muovi dei blocchetti colorati su uno schermo e a ogni blocchetto corrisponde un comando diverso Ma rispetto a di Scratch vedi anche a fianco la programmazione in Java script, così inizi a familiarizzare con il codice. Crei storie e videogiochi. Si interfaccia anche con i robot. Puoi lavorare offline, non devi andare online per fare coding
  • App Inventor, è il “fratello maggior di Scratch”, un app per i ragazzi più grandi. Creato da Google, ma ora di proprietà del Massachusetts Institute of Technology. È gratuita, multicanale (sia su pc che su Mac) e disponibile anche in italiano. Serve a creare App, che girano poi però solo su device Android. Devi lavorare online, non puoi scaricare in locale

Col coding poi puoi fare muovere il tuo robot o il tuo drone. Come? Cosa ti serve? Stay tuned… in arrivo

  

 


Aggiungi un commento

Image CAPTCHA

Coding programmi per bambini
Cosa serve a bambini e ragazzi per fare coding

Può interessarti anche:

Iscriviti alla newsletter di Radiomamma

Leggi le ultime notizie pubblicate:

Scarica l'APP di
Radiomamma!