Oasi del Piccolo Lettore: Chi ha detto che i lupi non vogliono essere amati?

Letture e laboratori gratuiti per bambini dai 3 anni in su

0-5 anni

Nel mondo reale esistono i lupi cattivi, inutile nasconderlo; ma non tutti i lupi sono cattivi e soprattutto nessuno "nasce" cattivo. Non si tratta di un destino segnato, ma di una responsabilità collettiva perché tutti abbiamo il bisogno di essere amati e tutti il dovere di prenderci cura degli altri.

Letture e laboratori gratuiti per bambini dai 3 anni in su.

Oggi 
Ore 10: Sono io il più forte, Babalibri
Un lupo si aggira trionfante nel bosco per raccogliere i complimenti degli altri abitanti: Cappuccetto Rosso, Biancaneve, i Sette Nani. Tutti quanti, impauriti, non hanno scelta se non riconoscere che lui è il lupo più forte e più grande. Tutti tranne un piccolo draghetto che insegnerà al lupo il valore dell'umiltà.
Dopo la lettura laboratorio di segnalibri a forma di lupo, realizzati utilizzando gli stecchetti di legno dei gelati e i cartoncini.

Ore 16:  Lupo e lupetto, Edizioni Clichy
Lupo vive tutto solo sotto il suo alberello. Ma un giorno Lupetto arriva e si piazza da lui. Quell'imprudente non solo osa intrufolarsi per dormire, ma resta lì anche il giorno successivo. Quasi si sta abituando alla presenza di quell'intruso quando di ritorno da una passeggiata, il nuovo amichetto non c'è più. Che strano sentimento quello che prova Lupo… in fondo in compagnia si stava meglio! E dove sarà finito il piccolo Lupetto?
Dopo la lettura laboratorio di taglia e incolla con carta e cartoncino, e decine di lupi e lupetti da mettere in vetrina!


Oasi del Piccolo Lettore: Chi ha detto che i lupi non vogliono essere amati?
Via Gabetti, 15 - Milano
27 Mag 2018
11:00-18:00

Zona

Zona 7 - Porta Vercellina, Baggio, De Angeli, Forze Armate, San Siro

Contatti

Via Gabetti, 15
20147 Milano (MI)

3202928810
oasidelpiccololettore@gmail.com

Costo

gratuito



Segnala un evento da pubblicare sulla nostra Agenda, App e Newsletter

Segnala evento

Scarica l'APP di
Radiomamma!

Iscriviti alla newsletter di Radiomamma