Parco Nord

La natura in città: l'itinerario urbano nel verde che ti fa sentire "in campagna"


Il Parco Nord di Eva: tra orti e viali alberati per sentirsi fuori città Itinerario inviato da Eva, lettrice  di Radiomamma

Un itinerario del Parco Nord non esiste!. Nel senso di unico, o di l’unico. Davvero, mica è uno scherzo: grande com’è – 6mila metri quadrati – lo si gode a “pezzetti”. Di bosco, di giochi, colline e viali alberati. Dipende da dove lo imbocchi, e la scelta non è solo tra vie diverse ma da comuni diversi, e da come ci entri: in bici, a piedi, in carrozzina, di corsa, con la tua classe….

Di una cosa, però, potete stare certi: “La cosa bella è che ti dimentichi di stare in città”. Comincia così l’itinerario che leggete qui sotto, per genitori con bimbi piccoli, mandatoci da Eva, mamma antenna di zona 9 di Radiomamma..

Gli orti dei pensionati


Pronti? Partiamo da via Palanzone 16, 0 18, è lo stesso: proseguite dritti fino a quando la strada vi costringe a una curva e girate a sinistra. Trovate un parchetto con giochi per bambini dai 3 anni in su e anche una fontanella. Godibile fino alle 9 di sera e solo se non c’è un sole battente, perché non c’è ombra. Da qui, uscite dal cancello grande, e siete dentro al Parco. Alla vostra destra, trovate dondoli e altalene per i piccoli, direi 0-3 anni – haimè anche questi sempre battuti dal sole. Proseguendo lungo la strada, fino a quando non vi trovate davanti alcune case, girate a sinistra. La strada è sterrata ma percorribile (magari un po’ meno dopo che ha piovuto e dovete fare zig zag tra le pozzanghere). Appena potete girate a destra e, poco più avanti, trovate gli orti gestiti dai pensionanti che sono sempre contenti di mostrare verdura e frutta ai bambini.
 

PRATI, ALBERI, FONTANE E PANCHINE DOVE RIPOSARE
 

Avanti, allora, e poi girate a sinistra. Camminate tra prati e alberi, nei paraggi vedrete anche una fontanella, e lungo la strada varie panchine su cui riposare. Prima di uscire dal Parco, passate di fianco a un campo di bocce e a dei tavoli con panche in legno per un pic nic all'ombra. Sbucate su una via che porta in via Palanzone, quindi al punto di partenza. Un’accortezza: il tragitto è tutto al sole e non costeggia baretti, quindi portatevi acqua e un cappello. E state attenti a dove mettete i piedi: l'ultima parte, dopo gli orti. è un area in cui i cani possono scorrazzare liberamente! Dimenticavo, siete in un parco, quindi la pipi si può fare ovunque!

Il Parco Nord ha un sito web dedicato – www.parconord.milano.it - che, zona per zona, descrive le aree giochi attrezzate de parco, vari itinerari possibili e i tantissimi laboratori settimanali e del weekend per bambini. Una sezione è inoltre dediata ai campus estivi per le settimane di giugno e luglio

 

 


Stefania Cifani
L'Antenna di Zona di Radiomamma: Stefania Cifani
Biografia

parco nord con i bambini
parco nord milano giardini

Zona

Zona 9 - Porta Nuova, Stazione Garibaldi, Niguarda, Bovisa, Fulvio Testi

Familyfriendly correlato:


Può interessarti anche:

Parco delle Cave

A Milano un immenso giardino con spiagge, prati, laghetti, cascine e animali


Segnala un itinerario da pubblicare sulla nostra Agenda, App e Newsletter

Segnala un itinerario

Scarica l'APP di
Radiomamma!