Bambini in vacanza con i nonni: genitori fate così

Fiducia, vizi, tutoraggio digitale, niente compiti e qualche grazie. Ecco cosa chiedono i nonni a mamme e papà


Il terzo gelato della giornata, il decimo regalino in una settimana, niente compiti e niente orari! Quanto ci lamentiamo dei nonni in vacanza con i nostri figli… “Li viziano, non danno regole, non rispettano le nostre indicazioni”. Dai ammettiamolo: mamme e papà sono felicissimi di avere nonni a disposizione, ma quanto è difficile la gestione poi!

Abbiamo chiesto un parere a dei super esperti: i nonni di Radiomamma. Nonne e nonni che portano in vacanza i nostri figli (bebè, bimbi e adolescenti) mentre noi siamo a Milano a lavorare. Una semplice domanda: “Cosa vorreste da noi mamme e papà? Come dovremmo comportarci per rendervi il compito meno difficile?”

BAMBINI IN VACANZA CON I NONNI: COSA CHIEDONO I NONNI-BABYSITTER AI GENITORI

  • FIDATEVI DI NOI: Da figli, figlie, nuore e generi vorrebbero come prima cosa fiducia. Chiedono di non essere considerati estranei a cui diamo bambini, valige e regole ferree da rispettare, ma di affidarsi un po’ di più a loro, alla loro esperienza e al loro giudizio.
  • CONCEDETECI DI VIZIARLI: C’è una frase che circola soprattutto d’estate: “Se mamma e papà dicono di no, chiedi ai nonni…”. Ecco fa parte del gioco. Nonni e nonne ricordano che un gelato in più, una paghetta gonfiata, un sì in più, fa parte del mestiere di nonni. Ci chiedono di lasciare viziare i nipoti ogni tanto, è una coccola
  • SOS DIGITALE: Vorrebbero indicazioni e supporto. Molti nonni chiedono un “corso digitale” pre-partenza se hanno nipoti alle prese con smartphone, pc e tablet. Lamentano di arrivare impreparati all’appuntamento e poi a chilometri di distanza dove installare un parent control o scoprire quali sono gli youtuber adatti al nipote e quelli vietati. Quindi in questo campo, ben vengano regole, indicazioni e soprattutto formazione
  • NON FATECI FARE I CANI DA GUARDIA: Orari, alimentazione, regole di convivenza, calendario della giornata. I nonni chiedono di essere i padroni di casa. Chi è con i ragazzi deve poter decidere a che ora si torna dalla spiaggia, cosa mettere in tavola, a che ora si va a letto. Semplicemente ci dicono “Conosciamo i nostri nipoti e le loro abitudini, ma chi è con loro decide, per il loro bene, la quotidianità. Non chiedeteci di fare i cani da guardia”
  • RISPARMIATECI I COMPITI: Se i nostri figli hanno un rapporto “complesso” con i compiti, i nonni ci chiedono di rifletterci e pensare alle arrabbiature e alle difficoltà, perché per loro (che durante l’anno non vivono questo ruolo) è ancora peggio. Quindi molti vorrebbero ridurre al minimo il momento dei compiti quando sono loro ad essere con i bambini e i ragazzi.
  • POCHE INDICAZIONI, MA CHIARE: Sono disponibili ai nostri “pizzini”, ma chiedono non siano enciclopedie. È utile avere un elenco delle dieci cremine diverse che usano i bambini in caso di troppo sole o il manuale per il bagnetto perfetto. Ma meglio avere 10 punti, sintetici e chiari. Assicurano che riuscirebbero a rispettarli meglio anche😊
  • UN GRAZIE NON FA MALE: Ci ricordano che non hanno 40 anni, che portare al mare un bebè o un adolescente è faticoso ed è una grandissima responsabilità. Lo fanno con estrema gioia, ma un grazie non fa male
  • COINVOLGETECI: Ci suggeriscono una “cena pre partenza”. Un momento in cui decidere e confrontarsi: meta, periodo, tipo di vacanza, regole imprescindibili, abitudini da non modificare assolutamente. Insomma, chiarezza una volta per tutte e poi, lasciarli andare liberi….

Aggiungi un commento

Image CAPTCHA

bambini in vacanza con i nonni
Estate dei bambini con i nonni ecco i consigli per i genitori

Può interessarti anche:

Iscriviti alla newsletter di Radiomamma

Leggi le ultime notizie pubblicate:

Scarica l'APP di
Radiomamma!