Bonus mamma: al via le domande

Contributi di 800 euro x neo e future genitrici. Scopri se ne hai diritto e come richiederlo


Bonus mamma si parte. Dal 4 maggio è possibile inviare le domande per ottenere gli 800 euro per la nascita, adozione o affido di un bimbo

 

Cosa è il bonus mamma
 

E’ il “premio alla natalità” di 800 euro previsto dalla legge di Bilancio 2017 ed erogato in un’unica volta, dall’Inps alle donne che hanno un figlio (anche affido o adozione) nel 2017. Il contributo è riconosciuto a prescindere dal reddito della famiglia per ogni figlio nato, preso in affido o adottato.

Contributo per mamme: Chi ha diritto
 

Le donne che nel 2017 (dal 1 gennaio al 31 dicembre) partoriscono o arrivano al settimo mese di gravidanza o adottano o prendono in affido un minore. Ne hanno diritto le cittadine italiane e comunitarie, le rifugiate politiche e quelle in possesso del permesso di soggiorno UE di lungo periodo.

Come lo ottieni
 

Bisogna fare richiesta all’Inps, non si ottiene automaticamente…. La domanda deve essere presentata telematicamente all’Inps dopo il compimento del settimo mese di gravidanza e non oltre un anno dalla nascita (per le nascite dal 1° gennaio al 4 maggio 2017 slitta il termine di un anno per la presentazione e decorre dal 4 maggio).

Come presentare la domanda
 

Ci sono tre possibilità

  • via web (accedendo con il proprio Pin Inps al sito: www.inps.it)
  • chiamando il Contact Center Integrato 803164, gratuito da telefono fisso, oppure al numero 06164164 per le chiamate da cellulare
  • tramite i patronati.

Cosa ti serve
 

E’ necessario certificare il proprio stato di gravidanza tramite apposita documentazione mentre, se la domanda viene presentata a parto già avvenuto basterà autocertificare nella richiesta inserendo il codice fiscale del bambino.

 


Aggiungi un commento

Image CAPTCHA

Bonus maternità
Mamme contributi per maternità

Può interessarti anche:

Iscriviti alla newsletter di Radiomamma

Leggi le ultime notizie pubblicate:

Scarica l'APP di
Radiomamma!