Libri per bambini: la fotografia per scoprire il mondo

Tre libri per i tuoi figli recensiti dalla libraia del Bookshop Micamera Stelline


La fotografia, il gioco e la storia. Ecco i tre titoli consigliati a Radiomamma da Giulia Giazzoli, libraia di Micamera Stelline, il bookshop della Fondazione Stelline

CONSIGLI DI LETTURA PER BAMBINI: 3 LIBRI SEGNALATI DAL BOOKSHOP MICAMERA STELLINE

  • Immagini della realtà, di Giovanni Belgrano + Bruno Munari Corraini 2019 (prima edizione 1976)

Corraini ha da poco ripubblicato un gioco che Bruno Munari e Giovanni Belgrano (pedagogista) progettarono nel 1976 per Danese. Contiene 40 cartoncini con fotografie e 12 carte bianche da disegnare. Una mano, un piede, una scarpa, una lampadina sono rappresentati attraverso una fotografia a colori, una in bianco e nero, la parola scritta in più lingue e un oggetto affine ma diverso. Giocando con i soggetti, presi da diversi punti di vista, si riconoscono gli elementi che accomunano o differenziano le immagini e si scoprono i diversi modi di rappresentare il mondo. Munari è stato un grande sostenitore del gioco libero, dell’offrire la possibilità ai bambini di giocare, e quindi di conoscere, attraverso gli oggetti della vita quotidiana, senza dare loro troppe regole ma lasciando la fantasia libera di creare connessioni tra le cose.

Dai 3 ai 6 anni.

Immagini della realtà Munari
  • Tre in tutto, di Davide Calì e Isabella Labate Orecchio Acerbo, 2018

Questo nuovo albo illustrato ci riporta all’Italia del dopoguerra e ricorda una storia quasi sconosciuta. È la storia di circa settemila bambini del sud Italia che, finito il fascismo e la guerra, salirono sui “treni della felicità” per raggiungere, al nord, famiglie di contadini, operari e impiegati che li salvarono da un destino di fame, povertà, malattia. Due fratelli partiti da un paesino del sud raggiungono due famiglie emiliane. Lì troveranno gentilezza, accoglienza, stupore per i due pasti al giorno, vestiti nuovi ma avranno anche la possibilità di vedere una diversa esperienza di vita. E poi la difficile separazione da quelle che per loro resteranno seconde mamme che in due anni li hanno riempiti d’amore.

Dai 6 anni in su

Tre in tutto cover
  • Humans and other animals di Adam Broomberg e Oliver Chanarin Tate Publishing, 2015

Gli artisti Adam Broomberg e Oliver Chanarin sono stati invitati della Frank Barnes School di Londra, una scuola per ragazzi sordo-muti, a prendere in considerazione il linguaggio dei segni collaborando con gli studenti e ad attingere dall’archivio di immagini fotografiche del Getty Archive di Londra. Il risultato è un sorprendente dizionario visivo dalla A alla Z fatto di fotografie in bianco e nero che si stagliano su sfondi di colori sgargianti. Sulla doppia pagina si susseguono le fotografie di un ragazzo a mezzo busto che mima le lettere dell’alfabeto nel linguaggio dei segni, scattate direttamente dagli artisti, e le fotografie d’archivio che ne rievocano il gesto. Così due dita di una mano che saltano sul dorso dell’altra mimano la “J” che sta per “Jump”, come suggerisce in modo divertente anche il barboncino che salta la corda nella fotografia della pagina accanto. Il linguaggio dei segni non è più la voce grigia del silenzio ma è vivacità di tinte, allusioni e messaggi visivi che possono incuriosire lo sguardo dei giovani lettori e invitarli ad ascoltare con i loro occhi.

Dai 7 anni in su

human and other aninmals cover

 


Aggiungi un commento

Image CAPTCHA

Libri per bambini al bookshop della Fondazione Stelline
Immagini della realtà, libro per bambini al bookshop della Fondazione Stelline

Può interessarti anche:

Iscriviti alla newsletter di Radiomamma

Leggi le ultime notizie pubblicate:

Scarica l'APP di
Radiomamma!