Università: i percorsi per gli studenti con bisogni educativi speciali

Ogni Ateneo ha un ufficio dedicato agli studenti disabili, ma anche a dsa e bes


L'Università italiana è a misura di tutti? Quali sono i percorsi per disabili? Come funzionano le certificazioni per BES e DSA? Ci sono borse di studio? Quali forme di sostegno esistono? Per tutte le informazioni e i consigli pratici scarica la  GUIDA UNIVERSITA’-ISTRUZIONE POST DIPLOMA di Radiomamma e BCC Milano 

UNIVERSITA’: STUDENTI CON DISABILITA'-BES-DSA

È la legge 28 gennaio 1999 n.17 ad aver organizzato in modo organico uffici dedicati e gestione della presenza di studenti con disabilità negli Atenei. Ogni Università deve avere un ufficio dedicato alla promozione dell’integrazione degli studenti disabili, nella maggior parte degli Atenei accoglie anche gli studenti con DSA e BES.

Anche i test d’ingresso possono essere svolti con prove adattate: tempo aggiuntivo rispetto a quello previsto per lo svolgimento della prova e strumenti compensativi ulteriori necessari in ragione della specifica patologia. 

PER AVERE INFORMAZIONI DETTAGLIATE SCARICA LA GUIDA UNIVERSITA’-ISTRUZIONE POST DIPLOMA 

UNIVERSITA’: SOSTEGNI E PERCORSI

Puoi richiedere un percorso personalizzato per lo svolgimento degli esami in accordo con docente e tutor, con anche la possibilità di dividere la prova. In particolare, puoi chiedere: 

La possibilità di svolgere prove equivalenti rispetto a quelle proposte, per esempio l’orale a posto dello scritto;

La riduzione della quantità della prova o l’aumento del tempo per sostenerla;


Una valutazione adeguata al profilo dello studente.
 

PER SCOPRIRE TUTTE LE AGEVOLAZIONI SCARICA LA GUIDA UNIVERSITA’-ISTRUZIONE POST DIPLOMA 

 


Aggiungi un commento

Image CAPTCHA

Studenti con bisogni educativa speciali all'Università
Scopri le regole e le forme di sostegno per disabili, bes e dsa


Può interessarti anche:

Iscriviti alla newsletter di Radiomamma

Radiomamma card Ottieni Radiomamma Card Scopri i vantaggi

Leggi le ultime notizie pubblicate:

Scarica l'APP di
Radiomamma!