Esame di Terza Media: i consigli a ragazzi e genitori

Come organizzare lo studio e gestire l’ansia. Segui i suggerimenti degli esperti


Esame di terza media, ci siamo. Dal 12 giugno al via le prove per i ragazzi dell’ultimo anno della scuola secondaria di primo grado. Ansia? Dubbi su come organizzare la fase finale di studio? “Mamme e papà, non stressate i vostri figli”, parte da qui Federica Baio, uno dei fondatori di MatemUpper, l’associazione familyfriendly che si occupa di aiuto allo studio per bambini e ragazzi delle medie e superiori, con lezioni individuali e di gruppo per recupero e per potenziamento

ESAME DI TERZA MEDIA: I CONSIGLI DEGLI ESPERTI AI RAGAZZI

I ragazzi devono studiare fino all’ultimo?

MatemUpper: Lo studio “matto” dell’ultimo momento è controproducente. I ragazzi sono stanchi arrivati a questo momento dell’anno e la maratona di studio peggiora la situazione, confondendo le idee. Ma non mollare, non dirti: “quel che è fatto è fatto”. Lo puoi dire solo la sera prima dell’esame, sera in cui è necessario il riposo e fare qualcosa che ti piace e ti distoglie la mente dalla prova.

Come organizzare lo studio prima dell’esame?

MatemUpper: È necessario ripassare, ma è fondamentale anche prendersi dei momenti di svago, di stacco. Puoi ripassare in gruppo, se sei abituato a studiare con gli altri, così alleggerisci la fatica. Per fare tutto, visto che il tempo è poco, è fondamentale fare un piano di studio, una scaletta. Procedere a caso è controproducente. Quindi: 2 ore al mattino appena sveglio (sei più fresco) e 2 ore al pomeriggio. Datti delle priorità: prima le materie degli scritti e più tempo e prima le materie in cui sei più carente e ti senti meno forte. Fai un calendario su un foglio, carta e penna aiutano a raccogliere le idee e il “vecchio foglio” ti permette di avere la scaletta sotto gli occhi sempre, la visualizzazione è efficace.

Come gestire lo stress e l’ansia?

MatemUpper: Fai sport. Basta anche del semplice stretching o un giro in bicicletta. Fai un’ora di quello che ti piace. Lo sport è un’ottima valvola di sfogo.

TERZA MEDIA: GENITORI AIUTATE COSI’ I VOSTRI FIGLI

Mamme e papà come possono aiutare senza i figli senza metterli sotto pressione?

MatemUpper: Non stressate i ragazzi. Gli studenti fanno un percorso scolastico per imparare, ma anche per trovare la propria indipendenza. Soprattutto dalle medie i genitori devono lasciare libertà ai ragazzi, assumendosi il rischio. Controllali “a distanza”, anche per l’esame. Non studiare con loro. Interrogali solo se sono loro a chiedertelo, ma non assillarli con la richiesta di “ascoltarli ripetere” 20 volte prima dell’esame. Basta una volta sola e in un clima sereno

INSUFFICIENZE ALLE MEDIE IN PAGELLA: COME REAGIRE, COME COMPORTARSI?

Se ci sono insufficienze alle medie come comportarsi?

MatemUpper: La prima cosa da fare è chiedersi perché c’è stata l’insufficienza. Capire quale è il problema: se non hanno studiato, se ci sono lacune che vengono dalle elementari e dai primi anni delle medie o se ci sono reali difficoltà (discalculia, disturbi dell’apprendimento…). Per farlo il primo consiglio è parlare con i professori che sono stati con loro tutto l’anno. Poi, a seconda del problema organizzati, supportandolo tu direttamente o rivolgendoti a uno specialista.

Come organizzare lo studio per recuperare insufficienze alle medie?

MatemUpper: L’organizzazione per tempo è la chiave del successo. I professori danno esercizi in più a chi ha insufficienze. Dopo una settimana di riposo meglio iniziare subito il lavoro, facendo un piano d’azione. Suddividi gli argomenti e gli esercizi in un calendario, che va rispettato, giorno dopo giorno, da subito, da giugno.

A settembre alcune scuole fanno un test agli studenti che hanno avuto insufficienze in pagella. Come affrontarlo?

MatemUpper: L’importante è dimostrare di aver lavorato. Porta tutto il materiale, i tuoi quaderni pieni di esercizi saranno la prova dell’impegno e questo è quello che i professori giudicheranno. E durante il test cerca di mantenere la calma, dimostrare l’impegno è la cosa essenziale.

 

 

 

 

 


Aggiungi un commento

Image CAPTCHA

Esame di terza media i consigli per ragazzi e genitori
organizzazione studio per esame terza media

Può interessarti anche:

Iscriviti alla newsletter di Radiomamma

Leggi le ultime notizie pubblicate:

Scarica l'APP di
Radiomamma!